Carte carburante per la ricarica auto elettriche aziendali

ricarica auto elettrica aziendale

Ricarica auto aziendali elettriche: quale carta carburante lo permette?

Rispetto agli obiettivi di neutralità climatica imposti dall’Unione Europea, il settore trasporti è cruciale. Per essere in linea con le direttive internazionali di protezione e salvaguardia dell’ambiente, gli stati devono incentivare l’utilizzo di tecnologie green e ecocompatibili. Negli ultimi anni l’industria della mobilità si sta adeguando ai nuovi standard grazie all’utilizzo dell’elettrico.

In questo panorama anche le aziende italiane, le ditte individuali e i liberi professionisti si stanno conformando a questo cambiamento elettrificando le proprie flotte e scegliendo veicoli meno inquinanti. Per queste realtà virtuose però si pone il problema della ricarica di auto o veicoli commerciali elettrici.

In questo articolo esploreremo come tutto il comparto dei servizi per trasporti e logistica si sta adeguando al nuovo mercato elettrico fornendo delle carte carburante pensate anche o esclusivamente per la ricarica elettrica dei veicoli.

Continua a leggere per scoprire quali fornitori di carte carburante offrono anche la ricarica per auto e veicoli commerciali elettrici. Confrontali e richiedi un preventivo gratuito per il tuo business!

Ricarica auto: come ricaricare la propria auto aziendale elettrica?

La mancanza di infrastrutture dedicate alla ricarica per i veicoli elettrici è stata fin da subito uno dei maggiori ostacoli alla diffusione dei parchi auto elettrici aziendali. Molti pionieri, tra imprese e liberi professionisti, dell’elettrico hanno ovviato a questo problema istallando colonnine di ricarica e punti di ricarica direttamente nelle loro sedi o a casa dei propri lavoratori.

Se stai cercando un provider di colonnine per auto elettriche o di wall box clicca qui per scoprire le migliori offerte per business e privati.

Con tutti gli incentivi messi in atto dal governo però piano piano l’Italia sta migliorando la capillarità delle stazioni di ricarica, la loro velocità e comodità per i lavoratori e per i business. Per questo motivo, al giorno d’oggi, per ricaricare la propria flotta i business o chi possiede una P.IVA possono optare per una carta carburante.

Molti fornitori di carte carburante si sono adeguati al nuovo mercato in forte crescita e hanno iniziato a proporre soluzioni di carte carburante per la ricarica auto e veicoli elettrici. I benefici delle schede carburante sono molti: la defiscalizzazione, una rendicontazione più semplice, la praticità nell’utilizzo e molto altro.

Ma quali brand offrono soluzioni per la ricarica elettrica di auto e veicoli commerciali elettrici o plug in? Vediamolo nei prossimi paragrafi.

banner-colonnine-di-ricarica_728x90

Quali brand di carte carburante offrono soluzioni per la ricarica elettrica?

Al momento sul mercato sono presenti due soluzioni che permettono ai business di ricaricare la propria flotta elettrificata. Confrontiamole analizzandone i vantaggi.

Auto elettriche ricarica con DKV +Charge

Tra le tessere ricarica auto elettrica, la DKV +Charge è la nuova carta carburante per la ricarica elettrica di DKV, già leader nel settore del rifornimento di veicoli endotermici per aziende e liberi professionisti.

I vantaggi della ricarica auto con DKV +Charge:

  • 130.000 punti di ricarica elettrica convenzionati distribuiti su tutto il territorio europeo;
  • App eCharge+ per trovare i punti di ricarica;
  • Fattura unica per i costi di ricarica macchine elettriche;
  • Costi trasparenti delle stazioni di ricarica auto elettrica;
  • Servizi legati alla mobilità aggiuntivi.

Per richiedere un preventivo sulla carta carburante per la ricarica auto elettriche DKV +Charge clicca qui.

Ricaricare auto elettrica con la UTA eCharge

UTA eCharge è la tessera ricarica auto elettrica del famoso brand UTA, già affermato tra le carte carburante più richieste e apprezzate da business e lavoratori. Attraverso la collaborazione con NewMotion, UTA è riuscita ad entrare nel mercato della ricarica auto elettrica.

I vantaggi della carta carburante per veicoli elettrici UTA eCharge:

  • 155.000 stazioni di ricarica auto elettrica pubbliche distribuite in ben 35 paesi;
  • Zero costi per gli abbonamenti ricarica auto elettrica: l’utente pagherà solo per il processo di ricarica;
  • Utilizzabile anche per la ricarica a casa o a lavoro;
  • Pagare la ricarica elettrica auto senza contanti;
  • Fatturazione chiara e semplice per tenere sotto controllo le spese;
  • Soluzioni personalizzate.

Per richiedere un preventivo sulla carta carburante per la ricarica auto elettriche UTA eCharge clicca qui.

Ti potrebbe interessare anche: